19-01-17 hotel_rigopiano

ANCHE IL SOCCORSO ALPINO E SPELEOLOGICO CAMPANIA IMPEGNATO NELLE RICERCHE AL RIGOPIANO

Anche Tecnici del Sevizio Regionale Campania sono partiti ieri, dopo il via libera della Direzione Nazionale, ad affiancare i colleghi che stanno operando nell’area interessata dai tragici eventi di questi giorni. Nello specifico 5 Soccorritori sono impegnati nelle ricerche delle persone sepolte dalle macerie della valanga che ha travolto l’hotel Rigopiano nel comune di Farindole(PE), mentre altri 2 sono al C.O.C. di Penne (PE).

19-01-17 hotel_rigopiano2

  

“E’ continuato tutta la notte il lavoro degli uomini del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico sul luogo della valanga che in Abruzzo ha travolto l’hotel Rigopiano, in provincia di Pescara, nel comune di Farindole. Durante la notte hanno operato sulla valanga 40 tecnici del CNSAS, a fianco di SAGF (Soccorso Alpino GFD), Vigili del Fuoco e militari. Nelle ultime ore sono state estratte nuove persone in vita dalla valanga, per i riferimenti numerici si fa riferimento alle comunicazioni ufficiali del Dipartimento di Protezione Civile, che sta dirigendo l’intera operazione. Durante la notte sono arrivati da numerose regioni italiane rinforzi e squadre del CNSAS, per avvicendare gli uomini del Soccorso Alpino presenti sul posto. I nuovi arrivi hanno coinvolto squadre provenienti da: Piemonte, Veneto, Toscana, Lombardia, Emilia Romagna, Molise, Campania, Umbria e Lazio. Alle 6.30 le squadre che hanno lavorato durante la notte hanno iniziato il cambio turno con i rinforzi freschi, partiti dal COC di Penne (PE). Sul posto anche tecnici speleologi del CNSAS, che hanno operato nel recente terremoto del Centro Italia e specializzati negli interventi su macerie”

(dal COMUNICATO STAMPA NAZIONALE DEL 21/01/2017 – Ore 6.30)
http://www.cnsas.it/2017/01/18/neve-e-terremoto-in-centro-italia-il-soccorso-alpino-impegnato-nellemergenza/